Regione Piemonte

Giuramento per acquisto cittadinanza italiana

Ultima modifica 23 gennaio 2018

Settore Servizi alla Persona - Ufficio Stato Civile

Responsabile del procedimento, recapito telefonico e indirizzo di posta elettronica istituzionale

Rosanna Panebarco - tel. 0118228040 - rosanna.panebarco@comune.sanmaurotorinese.to.it

Dirigente responsabile

Dott.ssa Silvia Cardarelli

Descrizione del procedimento e riferimenti normativi

I casi più ricorrenti di acquisto della cittadinanza italiana sono conseguenti al matrimonio con un cittadino italiano (art. 5 L. 91/1992), o per residenza su territorio italiano (art. 9 L. 91/1992). I relativi procedimenti sono istruiti presso la Prefettura del luogo di residenza ed hanno termine con l’adozione del decreto di concessione della cittadinanza.

A seguito dell’avvenuta notifica del decreto, l’interessato deve prestare giuramento entro 6 mesi, pena la decadenza dei diritti connessi, innanzi all’Ufficiale di stato civile del Comune di residenza.
La cittadinanza italiana decorre dal giorno successivo a quello in cui è stato prestato il giuramento. Il giuramento deve essere reso davanti all’Ufficiale di stato civile del Comune di residenza. Pertanto, effettuata la notifica del decreto di concessione della cittadinanza italiana, e’ necessario che il cittadino straniero fissi un appuntamento presso l’ufficio di stato civile comunale per stabilire giorno ed ora del giuramento.
Riferimenti normativi: Artt. 23 ss. DPR 396/2000; Artt. 5-10 e 14 L. 91/92; Artt. 4 e 7 DPR 572/1993

Termine per l'adozione del provvedimento finale

l procedimento deve concludersi entro sei mesi dalla notifica del decreto di concessione della cittadinanza (art. 10 L. 91/1992). La prestazione del giuramento e la sottoscrizione del relativo atto sancisce la conclusione del procedimento.

Soggetto cui e’attribuito, in caso di inerzia del dirigente responsabile, il potere sostitutivo di adozione del provvedimento finale, modalita’ per attivare tale potere

Segretario Generale Dott. Gerardo Birolo - Telefono 0118228019 - mail: gerardo.birolo@comune.sanmaurotorinese.to.it
Il potere di intervento sostitutivo viene attivato rivolgendo richiesta scritta da inoltrarsi all’indirizzo di posta elettronica sopra riportato.

Atti e documenti da allegare all'istanza, modulistica e fac-simile di autocertificazioni

  • Documento di riconoscimento del richiedente;
  • Decreto di concessione della cittadinanza italiana
  • Permesso/carta di soggiorno (limitatamente ai cittadini extracomunitari)

Ufficio competente

Ufficio Stato Civile, Via Martiri della Libertà 150 - dal lunedì al venerdì dalle ore 08.30 alle 12.30  e il lunedì e il mercoledì dalle ore 16.00 alle ore 18.00 - telefono 0118228035 - 0118228034 - e-mail: stato.civile@comune.sanmaurotorinese.to.it - pec: stato.civile@pec.comune.sanmaurotorinese.to.it

Costi e modalità per effettuare i pagamenti

Nessun costo.

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale riconosciuti dalla legge a favore dell'interessato

Avverso il provvedimento di rifiuto dell’ufficiale dello stato civile di ricevere il giuramento è ammesso ricorso al Tribunale di Torino ai sensi dell’art. 95 D.P.R. 396/2000